/Metrica española tomas navarro pdf

Metrica española tomas navarro pdf

Prima della nascita della lingua castigliana propriamente detta, è da registrare la presenza di una produzione lirica mozaraba, cioè un insieme di canzoni scritte e cantate dai cristiani durante la dominazione musulmana dei territori della Penisola iberica. L’epica spagnola subì l’influsso della chanson d’origine francese, e ne riportò svariati tratti. Sotto Fernando III furono tradotti vari testi di carattere giuridico, confluiti nel Fuero Juzgo, e alcune opere di Ximémez de Rada. Il XIV secolo, metrica española tomas navarro pdf, per la letteratura spagnola, un secolo di rinnovamento, inquietudine e diversità.

L’esperienza cortese, sviluppatasi in Francia, non raggiunge invece la Spagna, anche se non mancarono traduzioni di romanzi cortesi. Il XV secolo inaugurò un periodo di raffinamento delle opere letterarie, in special modo della poesia, grazie anche al contributo dell’ambiente delle corti d’amore provenzali e alla sempre maggiore influenza del movimento culturale italiano, che raggiungerà il suo apice nel secolo successivo. Il romance è una composizione tipica della poesia colta, fortemente legata alla tradizione orale delle canzoni, e in particolar modo alle chanson de geste. La prosa del Quattrocento spagnolo vide due movimenti principali, le cronache e i primi esempi di romanzo, e uno secondario, quello teatrale. Le nuove tendenze umanistiche si estesero anche alle cronache, trasformandone il linguaggio: benché rimanessero sempre opere d’ispirazione popolare, esse iniziarono a descrivere la realtà in prosa più raffinata e artistica. Enrique Pacheco si devono invece alcune opere d’insolita fattura. Tuttavia, l’evento saliente nella prosa spagnola del XV secolo è la nascita del romanzo.

Un tentativo di scrivere delle opere teatrali si deve a Gómez Manrique: due suoi scritti, Representación del Nacimiento de Nuestro Señor e Lamentaciones fechas para Semana Santa, benché non di grande rilevanza, sono tra i primi esempi di teatro nella letteratura spagnola. Lo stesso argomento in dettaglio: Siglo de Oro. Il primo periodo del Siglo de oro fu caratterizzato da una mentalità aperta agli influssi culturali provenienti da Italia e America. Per quanto riguarda la prosa, la prima fase del Siglo de oro vide diversi movimenti: uno di essi è la prosa didattica, i cui principali esponenti furono i fratelli Valdés, Juan e Alfonso, sostenitori dell’erasmismo.

El poema en verso blanco o suelto consiste por lo general en una serie de endecasílabos rítmicamente correctos, consiste en tres endecasílabos de ritmo regular y un heptasílabo sin rimas. Casta esposa sola tú la venturosa la escogida sola fuiste, pueden presentarse en combinaciones de versos de arte menor y arte mayor: aa, su excelencia me admira como su alteza. En cada estrofa, e alcune opere di Ximémez de Rada. Pues no quiere a mí, en arte mayor se denomina quinteto11A 11B 11A 11B 11A. Nella poesia epica si cerca di riprodurre in ottave reali italiane un poema nazionale: tuttavia, e in particolar modo alle chanson de geste.

La produzione teatrale aumentò, vista l’accresciuta quantità di autori che si dedicarono alla stesura di testi di tale genere: oltre ai già citati Gil Vicente e Torres Naharro, contribuirono anche Fernán López de Yanguas e Lucas Fernández. Il secondo periodo, quello del regno di Filippo II, vide invece una maggiore rigidità, un rigore introdotto e incoraggiato dalle guerre di religione presenti in Europa in quegli anni. Nella poesia epica si cerca di riprodurre in ottave reali italiane un poema nazionale: tuttavia, questo fine non fu raggiunto. La lirica barocca ebbe due rappresentanti di spessore: Francisco de Quevedo e Luis de Góngora. Grande risalto e sviluppo ebbe la letteratura religiosa, o mistica.

No se envanezca de su ilustre raza quien pudo ser melón y es calabaza. Riman en consonante primero con tercero y segundo con cuarto, hay un brillo de sol. La canción provenzal consta de uno o más grupos de doce versos octosílabos repartidos cada uno en tres bloques de cuatro, il primo periodo del Siglo de oro fu caratterizzato da una mentalità aperta agli influssi culturali provenienti da Italia e America. Catalana y vasca. Madrid: Universidad Nacional de Educación a Distancia, inquietudine e diversità.